Scoprono come addestrare il cervello a sentire meno dolore

Cominciamo con quello che già sapevamo: alcuni scienziati tempo scoperto un nuovo dolore era in grado di bloccare un antico dolore causato da un agente esterno fa. Questa reazione si verifica a causa del sistema nervoso e la SN può trattare con una potenziale minaccia appena scoperta attraverso questo nuovo dolore.

Oggi vi diciamo qualcosa di diverso ma strettamente associata, è stato trovato coinvolto altri circuiti come il sistema limbico e corteccia cingolata anteriore. Da questa conoscenza lo studio abbiamo discusso oggi emerse. Questo studio ha lo scopo di scoprire come addestrare il cervello a uno stimolo neutro induce in noi una diminuzione del dolore in questo momento mi dispiace. A tal fine, sulla base di questa scoperta si è già dimostrato che il dolore diminuisce il dolore.

lo studio

Condotto dall'Università del Lussemburgo questo studio era di infliggere dolore sul piede non dominante dei 23 soggetti, l'intensità del dolore questo ha causato loro è stata misurata. Poi hanno chiesto ai soggetti che inseriranno la mano controlaterale in un secchio di acqua ghiacciata, mentre mettere le mani nel secchio suonava una telefonata. Con diverse ripetizioni stato osservato che solo sentire il dolore suoneria è stato ridotto. Questo processo è chiamato condizionamento classico o pavloviano.

Per controllare e contrastare le influenze di ciascuno stimolo diversi esperimenti in cui due stimoli acustici sono stati accoppiati o non sono stati effettuati stimolazione nociva.

Una volta che il processo condizionata, quello che succede è che è stato "addestrato" per il rilascio del blocco nervoso dolore risposta quando squilla il sistema di chiamata telefonica. È un condizionamento fisiologico, che richiede queste ripetizioni per la formazione perché connessioni neurali devono essere modificati progressivamente di emettere una tale risposta ad uno stimolo differente all'originale se suscitato da solo automaticamente.

conclusioni

I soggetti valutato il loro dolore come meno a seguito del processo, oltre ad emettere un segnale meno oggettivi di dolore.

Questo studio dimostra infatti che l'apprendimento e quindi le aree limbiche e del cingolo sono coinvolti nella risposta dolore e il controllo di esso dipende da queste aree.

Questo risultato consentirà molto evolvere campo del trattamento del dolore nei pazienti. Per esempio immaginare come sarebbe utile per una persona con una malattia cronica per controllare il loro dolore in modo diverso ai farmaci. Questa tecnica ha effetti collaterali, non comporta farmaci e non invasivo.

Lo studio ha anche postulato che, probabilmente, lo stesso processo ma in senso inverso, potrebbe essere applicato in intensificazione e la cronicità di qualche dolore.

Tags

dolore