Disturbo disforico premestruale e la sindrome, ci sono davvero?

Si tratta di una questione controversa, ci sono punti di vista in entrambe le direzioni, sia a favore e contro la diagnosi, ma oggi ci si basano su fatti e dati circa il loro stato attuale nel campo della medicina.

Di cosa si tratta?

In primo luogo dobbiamo sapere che due cose sono previste, PMS e disturbo disforico premestruale.

Sindrome premestruale: Conosciuto come PMS per il suo acronimo in inglese. Colpisce le donne 1 o 2 settimane prima dell'inizio del periodo e scompare con il suo aspetto. Colpisce quasi il 75% delle donne.

PMDD: O PMDD colpisce tra il 3 e il 6% delle donne, è più grave rispetto al tasso precedente. Presenta la versione stessi sintomi meno accentuato, ma questo di solito più acuto sintomi e sintomi emotivi predominano su tutto il resto.

I sintomi più comuni sono entrambi affaticamento, disturbi del sonno, mal di testa, dolore al seno, dolori muscolari, aumento di peso e gonfiore a causa di ritenzione di liquidi, alterazioni dell'appetito, costipazione o diarrea. Tra i sintomi emotivi troviamo che la persona si sente teso, ansioso, depresso, con poche speranze, irritabili, sbalzi d'umore e difficoltà di concentrazione. Inoltre nel gruppo PMDD di più gravi sintomi emotivi sono aggiunti: perdita di interesse può essere visualizzato da persone e le attività quotidiane, sbalzi d'umore sono più nitide, più gravi sentimenti depressivi possono arrivare ad avere l'intenzione o la sensazione di controllo suicida .

Come si diagnostica?

Non ci sono test di laboratorio in grado di diagnosticare queste condizioni. I medici si basano sulle registrazioni della donna sugli ultimi 2 o 3 cicli mestruali, il tempo di insorgenza dei sintomi, la durata, ecc ...

Per la diagnosi di PMDD è richiesto di apparire almeno 5 sintomi durante la maggior parte dei cicli mestruali all'anno. Inoltre, questi sintomi devono interferire significativamente con la vita della persona e dovrebbero migliorare o scomparire nel giro di pochi giorni l'inizio delle mestruazioni. Certo bisogna escludere altre patologie come la depressione o un disturbo d'ansia.

A tutto questo va detto che anche se ci sono alcuni sintomi che definiscono questo disturbo fino a poco tempo non era stato riconosciuto come una malattia medica ufficialmente, non ha riconosciuto né l'FDA né l'ICD-10 considera una tensione premestruale ma senza descrivere i sintomi. Il DSM-IV come comprendeva all'interno di un disturbo depressivo non altrimenti specificato, non avendo una categoria come un disturbo. DSM V si è affermata come un disturbo con criteri specifici.

criteri DSM-V:

Almeno 5 sintomi devono essere presenti nel pre-inizio delle mestruazioni settimana, dovrebbe migliorare nei primi giorni e scompaiono al termine del periodo.

Obbligatoriamente deve essere presente uno dei seguenti quattro sintomi:

  • labilità emotiva
  • Aggressività, irritabilità o aumento dei conflitti interpersonali
  • sentimenti depressivi di disperazione o di autocritica
  • Elevato livello di ansia o stress.

Questi sono stati uno o più dei seguenti sintomi dovrebbero accompagnare:

  • problemi di concentrazione
  • Diminuzione di interesse nelle attività quotidiane
  • Letargia, stanchezza o mancanza di energia
  • Cambiamenti nell'appetito
  • Insonnia o ipersonnia
  • Sensazione di perdita di controllo
  • sintomi fisici.

Che cos'è?

Le più evidenti sono i cambiamenti ormonali che si verificano con il ciclo mestruale. La teoria postula che i livelli di estrogeni e progesterone fluttuano produrre anomalie serotoninergici. Sarebbe una sorta di reazione anomala a cambiamenti ormonali. Altre ricerche studiando la possibilità che alcune donne ereditano un gene che li rende più inclini a tali sintomi. La verità è che sono necessari altri studi e che le sue cause sono sconosciute.

E 'noto anche che sono più probabilità di soffrire che quelle donne che hanno una storia familiare di disturbi dell'umore, depressione post-partum o depressione in quanto tale.

Ci sono donne in questo disturbo dura fino alla menopausa.

Trattamento?

una serie di raccomandazioni che possono contribuire a migliorare i sintomi di pubblicità sono in programma:

  • Cambiamenti nella dieta: aumento proteine ​​e carboidrati e ridurre il sale, lo zucchero, caffeina e alcol. Aumentare il consumo di alimenti che includono il triptofano.
  • Integratori alimentari: Vitamina B6, D ed E, calcio e magnesio.
  • Farmaci: per esempio, antinfiammatori, diuretici, farmaci che modulano i livelli di serotonina, naturalmente ansia farmaci e contraccettivi orali. In casi molto gravi che non rispondono ad altri farmaci si può essere prescritto il farmaco con gonadotropine.
  • Esercizio: almeno 30 minuti al giorno di attività fisica moderata è raccomandato.
  • Gestione dello stress: Praticare controllato respirazione, tecniche di rilassamento e meditazione.
  • Cessazione del tabacco da fiuto.
  • Abbastanza sonno.

Perché c'è il dibattito?

Proprio perché non è un'istituzione medica riconosciuta e le sue cause sono noti. Alcune persone pensano che il disturbo in quanto tale non esiste, altri dicono di sì. E 'chiaro che i cambiamenti ormonali possono causare sintomi, il dibattito è se essi possono essere classificati come un disturbo, perché le loro cause sono sconosciute.

Altri fattori che influenzano ci sono discussioni sul fatto che tale non tutti soffrono oppure può essere direttamente associato ad una causa come tutte le donne che soffrono. Inoltre gli studi dimostrano che i fattori psicologici influenzano notevolmente e l'educazione ricevuta, indicando che se la donna pensa che lei presenterà tali sintomi possono finire presentandoli in modo incoraggiato dal effetto Pigmalione. Le differenze culturali sono stati anche discussi.

La verità è che di recente è stato riconosciuto dalla APA nel suo manuale di disturbo disforico premestruale, inclusi in disturbi depressivi. Questo viene messo in atto e chiude parzialmente il dibattito che per anni ha accompagnato tali sintomi.