Imparare a relazionarsi: idee sociabilizar per i bambini

La famiglia è il primo luogo in cui il bambino è in relazione, vale a dire che ora socializzare. Qui, imparare le regole, abitudini e comportamenti di base necessari per la maturità convivenza sociale. I genitori e fratelli e rappresentano le prime persone a sviluppare questa capacità.

All'età di tre anni, in cui due circostanze che espandono il mondo delle relazioni del bambino: da un lato, inizia un graduale abbandono di egocentrismo dal mondo esterno; dall'altra, il loro inserimento nel mondo della scuola, dove potrete scoprire i loro coetanei ed espandere il loro rapporto e di comunicazione possibilità.

Imparare a ottenere gioco

In un primo momento educazione della prima infanzia, sorgerà la necessità per il bambino a condividere il loro tempo con i giochi e altri piccoli, regolare il loro comportamento in relazione con gli altri e prendere in considerazione i desideri, le esigenze e le opinioni degli altri. Imparerete regole, abitudini e comportamenti desiderabili nei loro rapporti attraverso il gioco.

Tuttavia, un bambino che non ha frequentato scuola materna prima dell'età di tre può avere lo stesso socializzazione, se il loro ambiente familiare ha facilitato i rapporti di comunicazione, il dialogo, la partecipazione, il sostegno e lo spirito di servizio e di apertura agli altri .

Comunicazione fin dall'inizio dovrebbe essere fluido, dinamico e affettuoso; E 'la fase in cui il bambino crea un legame molto forte con le persone che sono responsabili per la loro cura, in quanto questi saranno le loro figure di attaccamento. Per parlare, verbalizziamo quello che stiamo facendo, lo incoraggiano con parole di affetto e di amore, ci stanno contribuendo allo sviluppo del linguaggio e capacità di comunicazione, relazione e affetto; Inoltre, svilupperemo la sensibilità e le emozioni di base per un ulteriore sviluppo sociale.

Altre misure efficaci prendono a luoghi di svago e divertimento per abituarsi ad interagire con gli altri bambini; e organizzare viaggi con altre famiglie che hanno figli di età simili.

Modo di relazionarsi con i loro coetanei

Per tre anni, il bambino mostra significative proprietà intellettuale: egli è il centro e tutto il resto dovrebbe soddisfare il vostro modo di pensare. Gioca a 2 o 3 anni è da solo o in parallelo tra loro; scolarizzazione facilitare la relazione con i loro coetanei, ad abbandonare il loro egocentrismo (mancata presa in considerazione il punto di vista degli altri) e attraverso il gioco sviluppare la loro capacità socio-emozionale.

Per i 5 o 6 anni, ha già stabilito rapporti sociali e il gioco inizierà ad essere più stabile, in cerca di amici per divertirsi, immaginare e concepire i giochi condivisi o prendere certi ruoli.

I bambini non correlate uguale

Entrambi condividono un comune caratteristiche psico-evolutivi in ​​un dato tempo cronologico, anche se differiscono nel loro tasso di maturazione, i loro gusti per alcuni giochi e ruoli sociali. Il ritmo di sviluppo dipende dalla maturazione grado socializzazione di ciascuno.

La differenza più significativa tra i due è nei media e le modalità di socializzazione, perché i loro giochi ei ruoli imitando sono diversi. Un bambino cerca la relazione attraverso il movimento del motore lordo, che è coinvolto tutto il corpo: gli piace correre, andare dopo una palla o giocare lotta con gli altri bambini, anche se ci sono sempre piccole, sono più sedentari. La ragazza, però, di solito comunica con gesti e parole; Gli piace il gioco simbolico e assumere ruoli adulti, di solito imitando la madre o un insegnante.

Entrambi si riferiscono in modo diverso al loro ambiente e coloro che li circondano, perché hanno gusti diversi e le esigenze socio-emotivi. Ogni assume il suo ruolo sociale, imitando adulto con cui si identifica come uguali. Impara a distinguere le differenze, naturalmente, e prende il suo ruolo, cercando di trasformare l'azienda che riconosce come uguali.

Suggerimenti per promuovere socialità dei bambini

- Non hai mai li fai in evidenza con i commenti negativi come: "Lei è un poco amichevole", "Come sei timida!". L'etichetta stiamo alimentando indietro loro introversione e cognomi ancora di più.

- Rendere più facili le relazioni, invitando i propri amici a casa. Essere "sul campo" si sentiranno più sicuri e rafforzare la loro autostima.

- Se necessario, siedono i primi giorni con lui a giocare nel parco, parlando con i bambini e l'introduzione di tuo figlio in una conversazione.

- Parlare con lui di quanto è buono è accaduto, dopo un pomeriggio di gioco e che cosa ti piace di più.

- In caso di conflitto, prendere naturalmente, non angustiaros. Poi, a casa, incoraggiarlo a raccontare quello che è successo, perché, come ti senti e come stiamo andando a risolvere. Una volta che hai sentito è necessario che diamo strategie per risolvere e come agire in situazioni simili, anche drammatizzare la situazione e insegnandogli come comportarsi.

- No insitas fronte a persone, se in quel momento non si vuole dire ciao. Cercate di non fare commenti negativi circa il loro comportamento in pubblico, solo a guardare bene di fronte agli amici, perché egli crederà e sarà rafforzare comportamenti negativi.