Blefaroplastica: come affrontare il post-operatorio?

Quando cedimenti sopracciglia o gonfiore delle palpebre superiori tabelle o la pelle in eccesso, si può andare alla blefaroplastica superiore, un tipo di chirurgia per aiutare a correggere l'eccesso di pelle nel corso degli anni si accumula a causa di rilassamento dei tessuti in questa zona degli occhi che è spesso associato con la caduta delle sopracciglia. La prima cosa da sapere è che non sempre la discesa delle sopracciglia è perché questo problema sulla palpebra superiore, quindi è importante che il paziente subisce uno studio appropriato per determinare la causa.

Tutti gli interventi chirurgici richiedono un post-operatorio, che può variare a più o meno intenso a seconda del tipo di intervento chirurgico. In generale, se la blefaroplastica superiore è l'unico intervento chirurgico che il paziente viene sottoposto il giorno dell'operazione, si ritiene che il postoperatoria non dovrebbe essere troppo complicato. Generalmente, il paziente viene completamente recuperato circa 15 giorni dopo l'operazione.

Se stai pensando realizarte una blefaroplastica superiore, è importante sapere come l'intero processo sarà. Così oggi diciamo quello che sarà il post-operatorio e alcuni trucchi per affrontarla. Basta ricordare che la clinica che si acudas per voi di avere un intervento chirurgico dovrebbe essere di informare correttamente come l'intero processo:

1. pre-operatoria. Cura delle vostre palpebre superiori

Tutto chirurgia richiede un pre-operatorio, che è essenziale per successivo processo di successo. Nel caso di blefaroplastica sulle palpebre superiori, è importante area di circolazione lo stress si sottoporsi ad intervento chirurgico, perché è un'operazione che tranquillamente essere trasformato occhi neri. Con alcune misure pre-operatoria può ridurre il gonfiore e migliorare la successiva tonalità porpora degli occhi che è a causa della scarsa coagulazione del sangue.

In primo luogo, il paziente deve sottoporsi ad uno studio preliminare di coagulazione, per determinare se eliminare o farmaci antinfiammatori come l'aspirina e determinare il tipo di coagulazione del paziente, che di solito varia con l'età.

Inoltre, si consiglia di utilizzare una crema con vitamina K almeno una settimana prima dell'intervento e dopo l'intervento chirurgico, in quanto aiuta a prevenire lividi e permette loro di migliorare più velocemente. Inoltre, per migliorare i lividi e gonfiore sarà essenziale per utilizzare il ghiaccio.

2. Il giorno dell'intervento

Di solito è necessario solo l'anestesia locale o sedazione leggera per blefaroplastica superiore, se è un intervento chirurgico isolato. La durata dell'operazione è di circa un'ora e, dopo un paio d'ore in clinica, il paziente può tornare a casa lo stesso giorno, se non ci sono complicazioni. Quando il paziente esce dalla sala operatoria, si dispone di una sorta di cerotti nella zona della cicatrice e gli occhi sono aperti, in modo da poter vedere normalmente. A volte, la visione può essere leggermente sfocata, perché di solito è messo un unguento oculare per idratare e proteggere la cornea. Ma anche se gli occhi del paziente sono gonfi in ogni momento si può vedere. La cicatrice deve essere nascosto nella palpebra piega e di solito si estendono lungo le rughe o le zampe di gallina di fondere meglio. In qualsiasi momento dopo l'operazione sarà applicata al ghiaccio negli occhi del paziente per il gonfiore va giù al più presto possibile.

3. La prima settimana dopo l'intervento chirurgico

Assistenza domiciliare dopo l'intervento chirurgico sono essenziali per gli occhi di nuovo al funzionamento normale ed efficace.

Sappiate che l'infiammazione o gonfiore è inevitabile, quindi l'attenzione che ha bisogno di fare a casa non impedisce fin dall'inizio, ma l'aiuto è inferiore e, soprattutto, l'occhio recupera il più presto possibile. Il ghiaccio sarà il grande alleato per ridurre l'infiammazione, quindi devono costantemente applicato i primi giorni. Inoltre, dovrei essere pronto in casa monodosis per colliri salina spesso, se lo desideri, e quindi calmare la sensazione di prurito e secchezza. Inoltre, per prevenire la secchezza degli occhi e prevenire l'infezione, applicare colliri al mattino e una pomata oftalmica di notte, in modo che la cornea è ben lubrificata e protetta. Al momento di alzarsi la mattina, l'occhio si sentirà appiccicoso e asciutta perché l'unguento viene applicato durante la notte, quindi è meglio lavare prima con il siero e applicare le collirio trascrizione del medico, poi mettere il ghiaccio per ridurre il gonfiore.

un antibiotico e antidolorifici sono prescritti. Questi ultimi non hanno solitamente a prendere più di 3 o 4 giorni, se tutto va bene, non è un'operazione che provoca un sacco di dolore.

Si porta a casa un buon occhiali da sole, preferibilmente grandi, scuri, intasare completamente il contorno occhi, in modo che il sole non nuoce.

Si consiglia inoltre di dormire sulle loro spalle e diversi cuscini per alzare la testa il più possibile. Ciò impedisce maggiore infiammazione peggioramento della posizione orizzontale.

4. Quali effetti collaterali dopo l'intervento chirurgico

È insolito per un dolore esagerato dopo blefaroplastica superiore è presente. Infatti, se si verifica un sacco di dolore, immediatamente andare alla clinica dove è stato eseguito l'intervento chirurgico. In genere il dolore è lieve, diminuendo ogni giorno. Disagio solito si verificano sul lato dell'orbita, cioè nelle zone in cui la cicatrice è. Inoltre, i primi 2 o 3 giorni dà la sensazione che l'occhio non si chiude correttamente; Ciò è dovuto alla debolezza del muscolo orbicolare, ma deve ritrovare la sua solita forza in pochi giorni, dal momento che l'asportazione della pelle o muscolare non è esagerato, quindi non dovrebbe causare troppo sforzo per gli occhi.